Le regole per scegliere il dentista giusto - Studio Dentistico Dott. Fabio Legnani
Dolore dopo devitalizzazione
novembre 21, 2018
Pulizia dentale: quanto, come, perché!
marzo 25, 2019

Le regole per scegliere il dentista giusto

Gli italiani vanno sempre meno dal dentista. Circa la metà degli italiani infatti afferma di non essere mai andata dal dentista nell’ultimo anno.
Dati confermati dalla Associazione Nazionale Dentisti, colpa della crisi forse, che ha portato un calo di circa il 20% negli ultimi anni nella spesa medica dentistica.

Ma se già si deve “tirare la cinghia”, meglio non sprecare tempo, soldi e salute con il dentista sbagliato.
Ecco alcuni consigli.

Le regole più importanti

1. Non cadere nella trappola del “turismo odontoiatrico”, dove i lavori vengono svolti frettolosamente e con materiali scadenti.
E nel caso di problematiche, a chi rivolgersi?

2. Attenti all’igiene. Dalle sedie alle mascherine, dai kit alla pulizia, la parola d’ordine è sterilità

3. Verificate che il dentista si davvero registrato come tale all’albo. Attenzione agli “abusivi”!

4. Valutare l’importanza che il dentista dà all’igiene orale del paziente.

Il dentista che si informa sul nostro livello di igiene orale quotidiana e ci consiglia di conseguenza, non deve essere percepito come un noioso odontoiatra che non sa fare altro che “scocciarci”. Anzi, è proprio questo l’atteggiamento di un professionista serio che ha a cuore la tua salute orale e la durata dei tuoi manufatti protesici.

5. Non lasciarsi sedurre da proposte miracolose, e non fatevi incantare da offerte “stratosferiche”. Il materiale di qualità, costa.

6. Controllare che il dentista usi le giuste attrezzature.

7. Pretendere che venga stilato un preventivo chiaro e dettagliato. Molte offerte vengono stilate in maniera “furbesca” con molti extra che vanno poi a creare un costo finale incredibile. Offerte “fuori mercato” nascondono sempre qualche trappola.

8. evita le “soluzioni temporanee”. Il costo finale sarà decisamente maggiore di una scelta preventiva magari più “economicamente dolorosa”.